Bud Spencer official uses cookies to give you the best browsing experience. By browsing you accept our cookie policy
SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 49€
Come accelerare il metabolismo mangiando

Tutti abbiamo un amico che afferma di mangiare tutto quello che gli va quando gli va e di non mettere su nemmeno un etto. Non ti preoccupare, nemmeno noi rientriamo tra questi pochi eletti. Se anche tu, invece, rientri nel 95% della popolazione che assimila quello che mangia, ti consigliamo di leggere questo articolo perché dei trucchetti per risvegliare il nostro metabolismo impigrito esistono, eccome!

Bud Power - Metabolism

Anche mangiando possiamo attivare il metabolismo, ma prima di tutto è importante fare chiarezza su alcuni concetti chiave come ad esempio "Cos’è il metabolismo?". Ne sentiamo parlare quotidianamente ma forse non siamo certi di sapere tutto ciò che serve. Il metabolismo indica tutti i processi biochimici che avvengono negli organi viventi e nelle cellule.

Solitamente l’accelerazione del metabolismo viene associata alla fase anabolica in quanto, a differenza del catabolismo che mette l’energia a disposizione dell’organismo, l’anabolismo consuma l’energia.

Poiché l’anabolismo è responsabile della sintesi delle proteine, esso svolge un ruolo decisivo anche nello sviluppo muscolare. Se fornisci ai tuoi muscoli una giusta dose di proteine puoi sviluppare efficacemente la muscolatura.

Tra i principali cibi che velocizzano il metabolismo ci sono:

  • - L' olio di cocco è un prezioso alleato del metabolismo lento. Utilizzare questo tipo di olio, al posto del tradizionale olio da cucina, aiuterà il vostro corpo a bruciare i grassi più velocemente.
  • - Le spezie, in particolare la cannella e lo zenzero, favoriscono l'assimilazione dello zucchero, aiutando il corpo a metabolizzarlo fino a venti volte più velocemente.
  • - Le uova contengono componenti specifici, quali proteine ​​e grassi benefici che contribuiscono a migliorare il metabolismo.
  • - Il pesce azzurro, oltre ad essere perfetto per il cervello e per la memoria, aiuta a bruciare i grassi. Le proteine e i grassi "buoni" contenuti in questi pesci, come ad esempio il salmone, sono infatti l’ideale per accelerare il metabolismo.
  • - Le noci e la frutta fresca sono un ottimo aiuto per bruciare i grassi.
  • - I semi sono un'ottima scelta per accelerare il metabolismo. Di sesamo, di lino, di girasole o di zucca.
  • - Il tè, ricco di antiossidanti, aiuta a combattere il grasso accumulato, accelerando il metabolismo. Perfetto anche il tè verde, da sempre tra gli alimenti migliori per sgonfiare e aiutare la perdita di peso.
  • - I legumi sono un alimento valido per dimagrire naturalmente. Lenticchie, ceci e soprattutto i nostri amati fagioli sono ottimi cibi che aiutano a dimagrire.

Quando siamo sotto stress, per i problemi di tutti i giorni, siamo portati naturalmente ad a consumare più cibi da fast food. Tale abitudine fa alzare i livelli glicemici che portano più zuccheri nel sangue che a sua volta comporta la conversione in grassi e il suo conseguente accumulo. Certo, nulla solleva un animo abbattuto più di un pezzetto di cioccolato, ma se vogliamo possiamo imparare ad avere abitudini sane e pause merenda sfiziose.

Imparare a rilassarsi e trovare il proprio equilibrio sono due passaggi fondamentali per raggiungere tale obiettivo. Provare a un certo punto della giornata un languorino è più che normale, ma saper scegliere snack sani, come le nostre barrette Bud power prive di dolcificanti artificiali e ricche di proteine vegetali e fibre, è fondamentale per correggere le nostre abitudini alimentari.

L’attività fisica come sempre è fondamentale per mantenerci in forma e in salute. È sufficiente perdere anche solo il 10% del peso corporeo, con una dieta bilanciata, per raggiungere una condizione di “fitness metabolico”, ossia per riequilibrare una serie di alterazioni conseguenti all'eccesso di grasso che condizionano anche il metabolismo.

Più muscoli abbiamo e più calorie consumiamo nel corso della giornata, indipendentemente dall'età, dalla funzionalità tiroidea e dal livello di attività fisica. Il muscolo, infatti, è un tessuto vivo, in continuo rinnovamento e con richieste metaboliche nettamente superiori rispetto al tessuto adiposo.

Mentre facciamo sport il nostro metabolismo aumenta notevolmente e permane elevato anche per diverse ore dal termine dell'allenamento (fino a 12 ore dopo un'attività particolarmente intensa).

Insomma, anche se non siamo così fortunati da poter mangiare solo pasta e pizza dalla mattina alla sera senza ingrassare, possiamo sempre aiutare il nostro metabolismo con piccole e semplici abitudini da introdurre nella nostra quotidianità. L’inverno porta tutti ad essere più pigri, ma con un pizzico di buona volontà possiamo fare tanto per il nostro corpo e la nostra mente, l’importante è crederci sempre!

By: Alessandra Grimaldi
Content Editor